La Reggia di Caserta

Alla fine del post il video della Reggia di Caserta Il Palazzo reale di Caserta, conosciuto come la Reggia di Caserta, è stato eretto per volere di Carlo III di Borbone il quale fu colpito dalla bellezza del paesaggio casertano e volle lasciare un segno del suo regno. La struttura da costruire doveva essere imponente al punto da reggere il … Continua a leggere

Riserva Naturale dello Stagnone

La Riserva Naturale dello Stagnone è una Riserva della Sicilia, costituita in tempi recenti ossia nel 1984.La Riserva si trova a Nord di Marsala, nel tratto compreso tra capo San Teodoro e capo Boeo.La Riserva prende il nome di Stagnone per la vicinanza alla laguna, dal quale prende l’omonimo nome. La laguna dello Stagnone è il bacino più esteso della … Continua a leggere

Un giro a Roma tra uno dei sette colli: il Palatino

Se avete la fortuna di fare un giro a Roma, vi renderete conto che non basta un giorno(o due) per visitare tutti i monumenti della capitale. Con questi articoli cercheremo di farvi visitare quello che vi è sfuggito. (Arco di Costantino) Il Palatino è uno dei sette colli di Roma; comprendeva tre alture di cui due formarono la Roma quadrata, … Continua a leggere

Il Colosseo:un monumento tra storia e allagamenti

Questo articolo vuole essere un omaggio all’Italia e alla sua capitale, ricordando che il nostro è un Paese “invidiato” dal mondo intero per le bellezze naturali ed artistiche (nonostante gli episodi,spiacevoli, che si stanno verificando nella Capitale).         Il Colosseo sorge alla convergenza del Colle Palatino, del Celio e dell’Oppio ed esattamente nel luogo dove prima era … Continua a leggere

Grotte di Castellana: un prodigio della natura

    Alle spalle della  città di Bari, popoloso capoluogo della Puglia, ascende dolcemente l’esteso  altopiano delle Murge  che  la comune natura rocciosa del suolo rende simile al Carso di Trieste. Le acque di remoti periodi piovosi,modellata la superficie calcarea dell’altopiano,ingorgate in rivoli e torrenti sotterranei  lungo un dedalo di fratture degli strati rocciosi,hanno ordito la trama di un favoloso … Continua a leggere

Il Vallone di Furore

  E’ un grande intaglio nella roccia, scavato da un torrente povero di acque che scende dall’altopiano di Agerola. Le rocce strapiombanti, il mugghio del mare entro gli anfratti della roccia, l’ombra profonda, il contrasto creato dalle diverse e irreali colorazioni del paesaggio fanno di questo vallone un angolo di magica suggestione. Qui si trova anche il più singolare insieme … Continua a leggere

Grotta di Smeraldo

Scoperta nel 1932, la grotta si trova poco oltre Conca dei Marini e vi si accede da un piazzaletto che si allarga lungo la statale. È così chiamata dalla colorazione che la luce, filtrata dall’acqua marina, vi produce penetrando attraverso le rocce. La grotta è una grande cavità, con un’altezza massima di 24 m, ricca di concrezioni  calcaree. Anticamente all’asciutto, … Continua a leggere

Conca dei Marini

Parlando della Costiera amalfitana non possiamo trascurare la Conca dei Marini. È disposta in ripido pendio sulla bastionata rocciosa che dall’orlo dell’altopiano di Agerola strapiomba in mare, nel quale si protende con il promontorio di Capo Conca.  Il Capo, su cui sorge la Torre di Conca, eretta nel secolo XVI  a guardia e difesa della costa contro le incursioni piratesche, … Continua a leggere

Praiano: un luogo incontaminato

Praiano è una ridente cittadina della costa amalfitana, ricca di scorci caratteristici di particolare suggestione. Ogni angolo ha un fascino tutto suo. Le case sono disseminate lungo i rilievi ed in ogni anfrattuosità  del terreno, circondate dal verde intenso della vegetazione e nascoste tra i dirupi della roccia. La pesca è una delle attività tradizionali della gente di Praiano e … Continua a leggere

Tivoli, meta da non perdere per il turista romano

Tivoli è una vivace città che sorge su un ripiano a 230 m sul livello del mare, la dove la valle dell’Aniene si restringe ad un tratto tra le falde del colle Ripoli e del Monte Catillo formando delle gole da cui precipitano le acque del fiume in pittoresche celebri cascate. L’origine di Tivoli si perde nel tempo, là dove … Continua a leggere